Correggere testi come unə professionista: 8 trucchi del settore

Correggere testi come unə professionista: 8 trucchi del settore

Correggere i propri testi può essere un duro lavoro, ma necessario. Sono sicura sia capitato anche a te. Rileggi mille volte un testo scritto, lo pubblichi e dopo ci trovi un nuovo errore. È snervante. Sembra che certi refusi si nascondano alla tua vista laser. Nonostante l’impegno qualche errore sfugge sempre. Tra una parola e un’altra si nasconde. Aspetta che il tuo sguardo si sposti alla riga successiva e si rimette comodo. Ci sono però dei trucchi che ogni professionista usa per la correzione. Oggi ti voglio dare 8 consigli per correggere i tuoi testi, a prova di errori burloni. Mettili in pratica e rendi la tua scrittura precisa e ordinata. Grazie a questi trucchi puoi evitare di disperarti.

8 Consigli per correggere i tuoi testi

Correggere testi con 8 trucchi del settore

Rallenta il ritmo

Dopo aver scritto un testo si è sempre un po’ stanchə. Almeno questo è ciò che succede a me. L’energia della creazione di un articolo sembra avermi prosciugata. Ciò può portarmi a rileggere il testo con troppa velocità. Ma ahimè, la lettura veloce è nemica della correzione. Quindi ecco cosa ti consiglio di fare se ti trovi nella stessa situazione.

Rallenta il ritmo della lettura. Inserisci la velocità lumaca e leggi parola per parola sillabando. Concentrati su piccole porzioni di testo. Dopo aver controllato con precisione le singole parole, concentrati su ogni singola frase. Scovi così gli errori e controlli che il testo fili liscio come l’olio.

Usa la tua voce

Una grande tecnica per correggere i testi scritti è quella di usare la voce. Leggere a mente può essere comodo, certo. Ma la lettura ad alta voce ti permette di ottenere diversi vantaggi. Prima di tutto trovi tutti gli errori che a una prima rilettura mentale ti sono sfuggiti.

In secondo luogo controlli che le frasi siano brevi abbastanza. Grazie a questo tipo di lettura riesci ad avere un attento controllo sul respiro del tuo testo. Puoi subito notare se una frase è troppo lunga e deve essere spezzata. O se una virgola deve essere spostata. E se una frase è troppo complicata da leggere di sicuro è anche complicata da capire. Quindi rileggi ad alta voce e sii spietatə con il tuo testo.

Mescola le carte

Mi ricordo ancora la prima volta che hanno dato a me questo consiglio. L’ho trovato a dir poco geniale. Era un tetro pomeriggio invernale… Sto scherzando, lasciamo perdere le chiacchiere. Inoltre era una bella giornata di sole. Il seguente consiglio è il migliore per correggere testi.

Mescolare le carte significa leggere il tuo testo in ordine sparso. Per comodità ti suggerisco di iniziare a leggerlo dal finale e andare così salendo al titolo. Scomponendo la logica della struttura nulla sembrerà avere più senso. Così però scovare gli errori diventa facile come bere un bicchier d’acqua. Ricordati che il tuo cervello memorizza ciò che scrivi. È proprio per questo che gli errori ti sfuggono. Leggi ciò che pensi di aver scritto, ma non ciò che hai scritto davvero.

Correggere testi dividi in paragrafi

Fai una pausa

Primo perché te la meriti. Secondo perché fare una pausa e lasciar decantare il testo ti permette di creare distanza. Fai una pausa di almeno un’ora e dedicati ad altro. Se puoi lasciar depositare il tuo testo per qualche giorno ancora meglio.

Facendo trascorrere del tempo il tuo cervello si dimentica ciò che hai scritto. O meglio, si ricorda di sicuro il senso del testo, ma non con precisione tutte le parole che hai usato. Per questo quando vai poi a rileggere ti sembra di leggere un testo nuovo. Di conseguenza presti molta più attenzione a ogni singolo dettaglio.

BONUS: leggi come se il testo l’ha scritto qualcun altro e il tuo unico scopo è quello di correggere.

Cambia font e grandezza

Anche qui lo scopo è prendersi gioco del cervello. Come abbiamo già detto ti ricordi ciò che hai scritto e come l’hai scritto. Ti sei inoltre abituatə anche all’aspetto visivo. In questo caso entra in gioco il seguente consiglio.

Cambia font e grandezza del font e ti sembrerà un testo diverso in tutto e per tutto. Una cosa che faccio spesso, oltre a questo, è cambiare supporto. Dal PC passo allo smartphone, il testo viene adattato in automatico e ha una nuova veste. Ti sorprenderai nel trovare tutti gli errori che prima non avevi visto.

Usa la funzione trova

Il controllo ortografico di Word o chi per lui può aiutare, ma non fa miracoli. Uno strumento molto utile però è il trova. Ti è utile per cercare errori grafici. Come per esempio un apostrofo mal posizionato o un accento sbagliato.

È una tecnica un po’ noiosa, ma davvero precisa. Inoltre puoi anche evidenziare con l’apposito strumento gli spazi. In tal modo identifichi gli spazi doppi, o la mancanza di questi. Non c’è errore più odioso di uno spazio mancante dopo un punto.

Cerca un occhio esterno

Quando ti è possibile chiedi a un’altra persona di leggere il tuo testo. È ovvio che se scrivi 20 articoli al giorno è meglio evitare di scomodare amici e parenti. Se si tratta di una lettura una volta ogni tanto nessuno se la sente di rifiutare.

Quindi, in parole povere, per correggere il tuo testo chiedi un feedback esterno. Chiedi a unə amicə di leggere e indicarti tutto ciò che ha trovato. Ti assicuro che un errore evidenziato da una persona esterna è più memorabile. Abbassi di molto la probabilità di commetterlo di nuovo.

Correggere testi fai leggere a qualcun altro

Stampa il tuo testo

Mi è sembrato doveroso riportare anche questo consiglio. Stampare il tuo articolo e correggerlo con la penna rossa è un buon allenamento. Ti consiglio di farlo nei limiti. Stampa i testi più importanti, quando è una questione di vita o di morte. Per tutte le altre occasioni il digitale è un’ottima alternativa allo spreco di carta. Questo è un parere del tutto personale. Sei liberə di accoglierlo o far finta di nulla.

Ricapitolando: 8 consigli per correggere testi

In questo articolo hai scoperto alcuni dei trucchi usati da professionistə del settore. Gli 8 consigli sono:

  • Rallenta il ritmo
  • Usa la tua voce
  • Mescola le carte
  • Fai una pausa
  • Cambia font e grandezza
  • Usa la funzione trova
  • Cerca un occhio esterno
  • Stampa il tuo testo

A questo punto ti rimane solo una cosa da fare. Rileggere il tuo testo ed eliminare ogni fastidioso errore che trovi. Rendi la tua scrittura professionale, precisa e ordinata. Grazie a queste tecniche risparmi te stessə dallo stress della correzione infinita. Inoltre offri a chi legge un testo piacevole e scorrevole. Ricordati sempre che per la tua audience la lettura deve essere indolore.

Buona correzione!

P.s. Leggi anche 10 errori grammaticali comuni che forse fai anche tu e 5 tool per migliorare la tua scrittura.


Rivoluziona la tua comunicazione iscrivendoti alla newsletter. Trasforma la tua scrittura attraverso insight, approfondimenti e curiosità sul mondo del Copywriting e del Content Writing.

Iscrivendoti alla newsletter dichiari di aver letto, compreso e accettato i termini per la privacy e mi autorizzi a inviarti anche comunicazioni di aggiornamento riguardo ai servizi.